I partner coinvolti nel consorzio, in relazione al background di ognuno maturato in ambito industriale e di ricerca, dimostra la rilevanza industriale degli obiettivi del progetto per la filiera: nello specifico, la composizione del consorzio rappresenta in maniera emblematica la filiera produttiva del comparto tessile.

Ogni partner ha aderito al consorzio sulla base delle competenze tecniche e gestionali possedute e sulla base delle conoscenze pregresse sviluppate nell’ambito di attività di ricerca affini e in rapporto alla rappresentatività nel settore produttivo di riferimento.

 

Le affinità fra i partner individuati sono molteplici: per quanto riguarda gli organismi di ricerca, questi sono legati dalla condivisione anche a livello statutario di obiettivi quali il trasferimento tecnologico, la promozione dell’innovazione, la diffusione della conoscenza e il supporto nelle attività di ricerca e di internazionalizzazione delle PMI.

Nel caso delle aziende partecipanti al partenariato si tratta di aziende estremamente rappresentative dei comparti produttivi di riferimento e caratterizzate da una elevata propensione verso l’innovazione e la ricerca industriale.

Allo stesso tempo sussistono notevoli complementarità fra i soggetti del partenariato, innanzitutto legate ai settori produttivi di riferimentoc he grazie alla loro eterogeneità risultano rappresentare una particolare filiera produttiva allargata.

 

Altra notevole complementarietà è insita nelle tipologie dei partner afferenti la piattaforma (Centri ricerca, dipartimenti universitari, PMI, GI) che rappresentano tutti gli attori coinvolti nel processo di trasferimento tecnologico.

Di seguito si riporta l'elenco dei partner

       

Telecom Italia Spa - capofila

TIM è il brand unico del Gruppo Telecom Italia che opera nel mercato, attraverso la strategia del valore condiviso per l’azienda e la comunità, offrendo servizi di telefonia fissa e mobile, internet, contenuti digitali e servizi cloud. TIM, abilitatore alle tecnologie dell’informazione e della comunicazione più innovative, accompagna l’Italia verso il traguardo della piena digitalizzazione, grazie alla realizzazione delle infrastrutture di rete ultrabroadband e alla diffusione dei servizi di ultima generazione. Al 30 giugno 2016 TIM ha circa 11,5 mln di collegamenti fissi in Italia e 9 mln di accessi broadband (7,1 mln retail e 1,9 mln wholesale). Nel mercato mobile italiano, TIM ha oltre 29,7 mln di linee; in Brasile, con 64 mln di linee, TIM Brasil è una delle più grandi società di Telecomunicazioni del Paese. 

 

ATON Spa

Il Gruppo Aton realizza progetti chiavi in mano di informatica mobile e distribuita. La sua missione è aumentare la competitività delle imprese italiane e delle grandi multinazionali grazie a soluzioni e servizi innovativi per le vendite, le catene di negozi, la supply chain, l’asset management e il workforce management. Con un fatturato 2015 di 14 milioni di euro, Aton può contare su 130 professionisti che operano in tutto il mondo, su un team R&D di eccellenza e su collaudate competenze nel Mobile, Machine-to-Machine, RFID.

 

Data Pos Srl

Data Pos, azienda informatica che  si posiziona sul mercato con offerte progettuali orientate alle Aziende ed alle P.A. che hanno l’esigenza di migliorare l’apporto delle tecnologie ai processi produttivi e gestionali

FilPucci S.p.a.

Impresa Leader nel Settore Filati fantasia

 

Istituto di Scienza e Tecnologie dell’Informazione del Consiglio Nazionale delle Ricerca (ISTI – CNR)

Il CNR è il più grande organismo pubblico di ricerca in Italia, il cui compito è quello di svolgere, promuovere, diffondere, trasferire e valorizzare attività di ricerca nei principali settori di sviluppo della conoscenza e delle sue applicazioni, con la finalità dello sviluppo scientifico, tecnologico, economico e sociale del paese (http://www.cnr.it).La rete scientifica di ricerca del CNR è costituita da 107 Istituti, che sono distribuiti in tutto il territorio nazionale e organizzati in 7 Dipartimenti; ogni Istituto appartiene ad almeno un Dipartimento. Il CNR è un'organizzazione multidisciplinare, le cui competenze spaziano dalla salute e la biologia, l'informatica, le telecomunicazioni, l'ambiente e il clima, la chimica, la fisica, la geologia, la vulcanologia, le scienze comportamentali, economiche, sociali e culturali.Conta circa 12000 ricercatori che sono impiegati nei 107 Istituti; circa 700 persone di personale amministrativo lavorano nella sede centrale del CNR, a Roma.L’Istituto di Scienza e Tecnologie dell’Informazione è uno degli Istituti del Consiglio Nazionale delle Ricerche (CNR-ISTI) e persegue l’eccellenza nella ricerca scientifica e svolge un ruolo attivo nel trasferimento tecnologico. Il settore di competenza copre la Scienza dell’Informazione, le tecnologie correlate e una vasta gamma di applicazioni. L’attività è rivolta ad accrescere le conoscenze, sviluppare e sperimentare nuove idee e ad ampliare i campi di applicazione. L'Istituto svolge attività di ricerca scientifica, di trasferimento tecnologico e di formazione nelle principali aree tematiche delle Tecnologie dell’Informazione: Sistemi e Reti, Tecnologie del Software, Sistemi di Gestione dell’Informazione e della Conoscenza, Elaborazione Grafica e di Immagini, Applicazioni Computazionali. A ognuna delle aree tematiche afferiscono i Laboratori di ricerca dell'ISTI.L’ISTI è attivamente coinvolto in collaborazioni con le Università e partecipa a Consorzi di Ricerca e a Programmi di Sviluppo, sia nazionali sia internazionali. L’Istituto attribuisce grande importanza anche all’attività di formazione, coinvolgendo gli allievi di dottorato e gli studenti di post-dottorato nelle attività di ricerca collaborando ai corsi di laurea dell’Università di Pisa e di altre Università. Da oltre venti anni, il laboratorio di ricerca di Reti Wireless, si occupa di protocolli di comunicazione nelle Reti Wireless, della Domotica e dell'Ambient Intelligence. Esso svolge inoltre attività di ricerca nel settore delle reti di sensori applicate ai settori di Ambient Assisted Living (AAL), e-health, cultural heritage ed efficienza energetica, e nello sviluppo middleware per applicazioni ad alto livello. Tali attività sono principalmente orientate alla ricerca di nuove soluzioni in ambiti relativi alle Smart Cities e più in generale all'Internet delle Cose.
 

Lab ID Srl

LAB ID nasce nel 2002 a Bologna. Oggi è leader europeo nella produzione e fornitura di tag RFID e di soluzioni basate su tecnologia RFID. In oltre 10 anni ha cresciuto il portfolio prodotti e sviluppato soluzioni innovative in tecnologia RFID per creare valore e competitività.L’attenzione di LAB ID è rivolta al progetto, dall’analisi all’implementazione, seguendo le ultime tendenze di mercato ed innovando con nuove soluzioni, sperimentando tutti i vantaggi della tecnologia RFID.L’ offerta include una vasta gamma di prodotti NFC e UHF ed anche servizi di progettazione tag personalizzato basato su specifici requisiti. Tutti i tag RFID sono realizzati nello stabilimento di Bologna, sottoposti a rigorosi controlli di qualità, con tracciabilità garantita.Tra i servizi più innovativi ha un ruolo sempre più importante il Service Bureau: il nostro reparto garantisce  un’accurata codifica RFID e stampa dato variabile in alti volumi, con gestione del dato e commessa cliente. I mercati di riferimento sono:

  • Fashion / Luxury: soluzioni complete per la gestione logistica di magazzino, inventari di negozio, protezione brand basate su NFC (autenticità del prodotto e customer experience), RFID come sofisticato certificato di garanzia
  • Industry: tracciabilità e visibilità del prodotto nella supply chain industriale , gestione asset e processi (Industry 4.0),
  • Smart city (gestione rifiuti, ticketing, micropagamenti, controllo accessi, gestione eventi),
  • Pharma: tracciabilità e anticontraffazione nel farmaceutico
  • Food: sistemi di anticontraffazione (made in Italy), tracciabilità prodotto deperibile, 
  • Entertainment & Leisure: soluzioni innovative per gaming ed esperienze multimediali.

Lanificio Faliero Sarti & Figli srl 

Impresa Leader nel Settore Filati fantasia

Milior Spa Impresa Leader nel Settore Filati fantasia
  Next Technology Tecnotessile Srl Costituita nel 1972, promuove, coordina e svolge attività di ricerca applicata e trasferimento tecnologico per conto di, e in collaborazione con, le imprese. È laboratorio accreditato del MIUR e della Regione Toscana; Ampia esperienza Progetti di Ricerca Regionali, Nazionali ed Europei;Aree di competenza e Laboratori:
  • Nanotecnologie e materiali compositi
  • Simulazione numerica e progettazione e realizzazione prototipi per processi innovativi
  • Meccatronica e sviluppo applicativi di controllo
  • Laboratorio Chimico, tessile

Pecci Filati S.p.A

Impresa Leader di filiera attiva del Settore Filati

 

PIN SCRL 

PIN S.c.r.l. è una società consortile partecipata dai principali attori del territorio (Università degli Studi di Firenze, Comune di Prato, Provincia di Prato, CCIAA di Prato, Fondazione CaRiPrato, Consiag S.p.a., Unione Industriale Pratese, Confartigianato Prato, CNA Prato, Sirio Sistemi Elettronici S.p.a.) che si propone di svolgere le attività ed i servizi utili al capillare trasferimento sul territorio pratese e metropolitano di conoscenze e capacità operative avanzate per le esigenze delle imprese e della Pubblica Amministrazione. L'attività di ricerca applicata presso il polo pratese si concretizza attraverso le ricerche di laboratori universitari operanti in una pluralità di settori produttivi e specializzati per competenze tematiche diversificate: Ambiente ed Energia, Arte e Beni culturali, Scienze Economico-aziendali, ICT, Scienze sociali applicate, Tecnologie industriali. Tali laboratori, singolarmente o in maniera collaborativa, lavorano su progetti di ricerca che hanno sia carattere locale sia carattere nazionale ed internazionale, commissionati da enti ed aziende private, istituzioni pubbliche, o finanziati attraverso programmi regionali, nazionali ed europei. L'attività di ricerca non è fine a se stessa ma è rivolta al trasferimento all'esterno dei metodi applicati, delle tecnologie e dei risultati della ricerca universitaria, a beneficio del sistema produttivo ed istituzionale dell’area metropolitana.

 

Centro Interdipartimentale Softech-ICT  - Università di Modena e Reggio Emilia

Softech-ICT è un Centro Interdipartimentale di Ricerca in ICT per le Imprese promosso dal Dipartimento di Ingegneria “ Enzo Ferrari” e  dal Dipartimento di Economia “Marco Biagi “di UNIMORE .Softech-ICT è un laboratorio accreditato della Rete Alta Tecnologia della Regione Emilia-Romagna, cofinanziato dall’EU FESR2007-2013, e al tempo stesso uno dei laboratori portanti del Tecnopolo di Modena. Softech-ICT svolge un ruolo di primo piano nell’ambito della Piattaforma Tecnologica “ICT e Design” della Regione.Softech-ICT promuove, coordina e svolge attività di ricerca applicata, industriale e di  trasferimento tecnologico nel settore ICT, con competenze in Informatica, Telecomunicazioni, Automatica ed Elettronica  e nei relativi modelli economici, organizzativi e di business.

 

JSN Nuru template designed by JoomlaShine.com