Arianna è una soluzione ICT ideata nel 2010 con l’obiettivo di introdurre elementi di  innovazione nei processi di filiera del distretto Industriale Tessile Pratese. Si prefiggeva lo scopo di armonizzazione e integrare i processi ed i flussi informativi delle Aziende operanti nel Distretto, a partire dall’acquisizione delle materie prime fino alla consegna dei prodotti ai clienti finali, con il fine ultimo di favorire le  economie di scala, incrementare le sinergie, incentivare le relazioni di filiera, ottimizzare gli scambi, velocizzare le operatività, incrementare l’efficienza dei processi, ridurre gli sprechi e monitorare  l’ambiente.

Durante questi anni, mentre maturavano le varie tappe dell’iter di concessione delle agevolazioni   economiche al Progetto, si è assistito a diversi mutamenti che hanno inciso in modo determinante sullo sviluppo della piattaforma:  mutamenti socio-economici che hanno comportato un riassetto del Distretto e creato nuovi scenari nei rapporti industriali fra le Imprese (delocalizzazioni, outsourcing, modifica dei flussi operativi, introduzione di attività, cessioni, etc.); mutamenti nella ricerca che hanno fatto accantonare quei filoni di indagine ritenuti ormai maturi per dare spazio a quelli più attuali;  mutamenti nella tecnologia, che hanno visto l’avvicendarsi di prodotti e piattaforme basate su logiche di impiego molto diverse.

Il disegno iniziale prevedeva una piattaforma a 3 strati in cui lo strato dei servizi di «piattaforma» e dei servizi di «infrastruttura» facevano da collante fra i diversi elementi dello strato dei servizi di «filiera», integravano le risorse  applicative realizzando una suite di servizi a valore in risposta ai principali bisogni del Distretto.

 

 

Il Progetto Arianna, oggi, è la definizione di soluzioni sviluppate in modo specifico per alcuni segmenti della  filiera del Tessile Pratese e risponde in modo mirato ad una serie di particolari esigente gestionali, di controllo e di ottimizzazione interne alle singole Aziende. Dette soluzioni sono:

  • la tracciabilità dei prodotti in alcune fasi critiche della lavorazione;
  • il controllo dei consumi energetici;
  • la logistica di magazzino;
  • la distribuzione delle attività;
  • l’ottimizzazione dei trasporti;
  • il monitoraggio ambientale.
Il risultato è una serie di tools applicativi, indipendenti tra di loro, resi disponibili su una piattaforma ospite, a cui le singole Aziende possono attingere per gestire i segmenti di processo   ritenuti più critici.

Ai suddetti tools applicativi si aggiunge un modulo di Business Intelligence che utilizza i dati prodotti dalle diverse applicazioni per sviluppare analisi e produrre prospect.  

La nuova piattaforma Arianna ha un’architettura lineare, in cui una serie di tools applicativi, indipendenti tra di loro, poggiano su  una infrastruttura Ospite in ambiente Virtual. Il modulo di Business Intelligence attinge ai dati delle diverse applicazioni per correlare informazioni,  fare analisi e produrre  prospect.

La nuova piattaforma Arianna vedrà una integrazione debole e dinamica, attraverso la interoperabilità dei moduli da usare in modo combinato sui diversi scenari operativi, piuttosto che una integrazione forte e statica, ottenuta interfacciando direttamente i codici dei diversi moduli software. Gli scenari pilota originali sono quindi in fase di revisione e aggiornamento.

La rimodulazione finale del progetto Arianna, oltre alla ridefinizione dei singoli moduli funzionali, ha condotto verso un’integrazione più organica tra gli stessi coordinata dalla Business Intelligence.

 

Il risultato che ne è scaturito è la realizzazione di un portale di accesso ad un ventaglio di funzioni, motivato dalla consapevolezza di investire sullo sviluppo di un sistema ad integrazione “debole”, in grado di gestire l’intelligenza collettiva del sistema e non una semplice cornice dei sistemi verticali, consentendo di spostare la soluzione progettuale da una logica di singole attività ad una logica di funzione.

La revisione del progetto ha portato all’identificazione e alla scelta dei moduli di seguito elencati. 

1.      Energy Monitoring

2.      Scheduling di Filiera (SDF)

3.      Distributed Transport Planning (DTP)

4.      Environmental Monitoring

5.      eLogistic

6.      eTraceabilty

.

JSN Nuru template designed by JoomlaShine.com